Sale Rosa dell'Himalaya, cristalli

Il Sale Rosa dell'Himalaya è energia vitale allo stato puro:da utilizzare in Soluzione Salina al 26%, come integratore, per lavaggi nasali, problemi dermatologici, per problemi alle vie respiratorie o come colluttorio.

Cristalli 2-5 cm
Vaso in vetro, 1 kg.

Maggiori dettagli

SHCRIST1
Nuovo prodotto

10,00 €

- +

Aggiungi per la comparazione



 
Dettagli

CARATTERISTICHE

 

Made in Pakistan

 

Certificato

 

100% naturale

Effetti Benefici

Questo prezioso Sale in forma grossa ha la proprietà di trasmettere energia assimilabile dal corpo umano.

L’assunzione in forma idrosalina (Acqua+Sale) presenta notevoli benefici come:

Equilibrare acidi e alcali

Regolare la pressione del sangue

Coadiuvare nel trattamento delle affezioni della pelle

Attenuare e prevenire i problemi alle vie respiratorie

Depurare l’intestino ed eliminare le tossine

Sale e Pressione Osmotica

Grazie  al contatto con la pelle, il Sale genera un effetto chiamato "pressione osmotica" che consiste in una differenza di pressione tra due soluzioni a diversa concentrazione (il Sale ed il liquidi corporei) separate da una membrana (la pelle). La soluzione di acqua e sale si sposta da cellula a cellula, per riequilibrare la concentrazione presente.

I depositi di tossine presenti nel corpo contengono una quantità di Sale minore (Soluzione Ipotonica) rispetto a quella contenuta nella soluzione idrosalina (bagno di sale) o nei prodotti corpo a basa di Sale Rosa, Sale del Mar Morto o Sale di Epsom (Soluzione Ipertonica): l’osmosi riporta l’equilibrio attraverso il passaggio di soluzione acquosa (che può filtrare attraverso la pelle, al contrario del Sale ) dalla zona in cui c’è meno Sale disciolto (i depositi di tossine), alla zona in cui c’è più Sale disciolto, eliminando così l’acqua dai tessuti (ritenzione idrica).

Per saperne di più sul meccanismo della Pressione Osmotica...

Modo d'uso

Come ottenere una Soluzione Idrosalina Cristallina satura? Collocate vari Cristalli di Sale Rosa in un recipiente di vetro richiudibile e  copriteli con abbondante acqua di buona qualità.

Dopo circa due ore, la Soluzione Idrosalina satura al 26% sarà pronta per l’uso. Raggiunta la saturazione, i cristalli smetteranno automaticamente di sciogliersi.

Come coadiuvante nelle terapie
L'utilizzo di base per via orale prevede l'assunzione, ogni giorno, di un cucchiaino di Soluzione satura in un bicchiere di acqua energizzata, a digiuno, appena alzati e due cucchiaini diluiti in due litri d’acqua durante il giorno.
Si consiglia di regolarsi secondo le proprie reazioni, diminuendo opportunamente le quantità.
Bambini piccoli (anche neonati): poche gocce di soluzione aggiunte ai cibi.
Nel nostro organismo le vibrazioni assorbite sono attive per circa 24 ore.

Lavaggi e sciacqui nasali
Per mezzo degli appositi  strumenti (spruzzatori, irroratori nasali o ampolle nasali in vetro e,  per gli occhi, le apposite coppette in vetro) usate la Soluzione Idrosalina all’1%, ottenuta diluendo 1 grammo di sale cristallino in 100 ml di acqua tiepida. Adatta per gargarismi e sciacqui in caso di infiammazione della mucosa della bocca e della gola.

In caso di problemi dermatologici, ferite, punture di insetti, herpes.
In presenza di ferite aperte usate sempre una soluzione al’1%.
Contusioni, distorsioni o rigonfiamenti possono essere trattati con una soluzione al 26%.

La Soluzione Idrosalina nel caso di raffreddore da fieno.
Unite all'assunzione per via orale lavaggi del naso e degli occhi con una Soluzione all1% più volte al giorno. Questi lavaggi coadiuvano la rimozione del polline dalla mucosa del naso e la rigenerazione di quest’ultima.

In caso di mal di gola.
Dopo aver bevuto la Soluzione satura secondo le quantità indicate, quella diluita all’1% è adatta anche ai gargarismi in caso di mucosa infiammata: questa risulterà libera da batteri e virus, disinfettata e rigenerarta. Si possono eseguire più risciacqui della bocca durante il giorno.
Sempre in caso di mal di gola anche un impacco con Soluzione Salina fredda applicato sulla gola per un’ora riduce il fastidio.

In caso di otite.
Assumete la Soluzione satura il mattino come indicato.
Fate due volte al giorno lavaggi del naso con una Soluzione all’1%.
Per dare sollievo al dolore alle orecchie, usate un sacchetto di cotone o lino riempito con Sale Halite.
Il sacchetto va riscaldato nel forno a 50-60° e poi appoggiato sull’orecchio per circa 20 minuti. Potete ripetere questa applicazione più volte al giorno.

In caso di bronchite.
Bevete ogni mattina un cucchiaino di Soluzione Idrosalina diluita con buona acqua di fonte.
Bevete almeno 2 o 3 litri di acqua di fonte viva, povera di minerali e senza acido carbonico.
Fate ogni giorno una o due volte un’inalazione con acqua salata all’1%. La concentrazione può essere aumentata fino al 3%.

In caso di problemi digestivi.
Nel caso di disturbi del fegato, della bile o di crampi allo stomaco o all’intestino, un impacco caldo con Soluzione Salina può dare sollievo.
Preparate una soluzione con mezzo litro di acqua calda e 50-100 grammi di sale. Inumidite un panno di cotone con la Soluzione e ponetelo sulla parte dolente. Coprite con un asciugamano asciutto e lasciate in posa per circa 30 minuti, a riposo.

In caso di disturbi agli occhi.
Nei disturbi acuti, si consigliano due o tre bagni al giorno con Soluzione Salina all’1% fino a guarigione. In presenza di malattie croniche degli occhi, prolungate il periodo di applicazione. Non preoccupatevi: la soluzione all’1% non brucia, perché corrisponde alla concentrazione del liquido lacrimale.

La Soluzione Idrosalina per bocca e denti.
Lavate i denti ogni mattina con Soluzione Salina concentrata. Strofinate la Soluzione Salina con la lingua sui denti e fate gargarismi e sciacqui. Trattenete in bocca la Soluzione per circa tre minuti, quindi sciacquate.

La Soluzione Idrosalina per Inalazioni
Versare 2 litri d'acqua In una pentola larga, scaldate fino al sopraggiungere del vapore, aggiungete 20 grammi di sale e fatelo sciogliere. Tenere il volto al di sopra della pentola, coperto da un asciugamano per convogliare tutto il vapore. Respirate profondamente ad intervalli regolari per 10 o 15 minuti.

Composizione

Dall’analisi chimica, il Sale Rosa dell'Himalaya risulta essere composto di cloruro di sodio arricchito da calcio, potassio, magnesio, ossido di zolfo, ferro, manganese, fluoro, iodio, zinco,cromo, rame, cobalto, e altri preziosi elementi, la cui quantità può variare a seconda del filone di estrazione. Anche per questo motivo il suo colore può variare dal rosso all’ arancione brillante. In particolare, il Sale Rosa Himalayano NaturalSal è di ottima qualità e deve il suo colore intenso al contenuto di ferro dello 0,001% come dimostra il Certificato di qualità).

Un buon consiglio

Fintanto che qualche cristallo sarà ancora visibile, potrete essere certi di avere una Soluzione satura al 26% che, in quanto sterile, non pone limiti di conservazione.

Scrivi una recensione

Sale Rosa dell'Himalaya, cristalli
Il Sale Rosa dell'Himalaya è energia vitale allo stato puro:da utilizzare in Soluzione Salina al 26%, come integratore, per lavaggi nasali, problemi dermatologici, per problemi alle vie respiratorie o come colluttorio.

Cristalli 2-5 cm
Vaso in vetro, 1 kg.

Scrivi una recensione

 
Comments(1)
05/02/2018
molto buono

valido come colluttorio, ed inoltre è naturale e privo di alcool..

  • Trovi questo commento utile?
  • (0) (0)

Scrivi una recensione!

13 altri prodotti della stessa categoria:

Compare 0

No products

To be determined Shipping
0,00 € Total

Check out